FAQ

Rispondiamo 
alle tue domande

1.Che cos’è una Fondazione di Partecipazione?

La fondazione è un’organizzazione che gestisce un patrimonio per il perseguimento di scopi altruistici. La caratteristica della Fondazione di Partecipazione è la possibilità di aderire all’ente successivamente alla costituzione per la realizzazione dello scopo mediante versamenti in denaro o prestazioni di servizi.

2. Perché la scelta di costituire una Fondazione di Partecipazione?

L’idea di costituire una Fondazione di Partecipazione nasce dalla volontà di portare un grande cambiamento nella società creando percorsi di inclusione che rivoluzionino il paradigma della disabilità.

Si tratta di un progetto ambizioso che necessita di ingenti risorse, anche patrimoniali, per cui abbiamo deciso di dare vita ad un’organizzazione stabile in cui determinati soggetti contribuiscono durevolmente agli scopi dell’ente quale è la Fondazione di Partecipazione.

3. La Fondazione di Partecipazione necessita di un patrimonio consistente?

La Fondazione di Partecipazione è un’organizzazione in cui l’elemento patrimoniale assume carattere fondamentale. Seppure sia possibile sostenere la Fondazione di Partecipazione anche successivamente alla sua costituzione, la dotazione di un patrimonio adeguato alla realizzazione delle proprie finalità sin da tale momento è necessaria per la creazione del patrimonio separato che l’ente è deputato a gestire.

4. Perché una campagna di crowdfunding?

Per dotare la Fondazione del patrimonio necessario a consentirle di realizzare le proprie finalità e, soprattutto, per rivoluzionare l’approccio alla disabilità a partire del linguaggio è necessario raggiungere un vasto numero di soggetti. Il crowdfunding è stato scelto come strumento di raccolta fondi in quanto consente al promotore di interagire con un’ampia platea di soggetti interessati a sostenere il progetto proposto. Inoltre, tale strumento è stato adottato per esplorare il desiderio della comunità di appoggiare la Fondazione Tetrabondi per il raggiungimento del suo obiettivo.

5. Quali progetti intende realizzare la Fondazione Tetrabondi?

La Fondazione Tetrabondi si propone di: (i) offrire servizi di formazione e consulenza finalizzati alla valorizzazione e all’inclusione delle persone con disabilità; (ii) promuovere un nuovo concetto di disabilità mediante l’organizzazione di attività e convegni e la pubblicazione di testi; (iii) offrire consulenza e assistenza nella gestione del progetto riabilitativo dei soggetti affetti da tetraparesi spastica e paralisi cerebrale.

6. Lo scopo della Fondazione di Partecipazione può essere modificato?

No. Lo scopo della Fondazione di Partecipazione, dopo che è stato stabilito, non può essere modificato. 

7. Come posso partecipare alla nascita della Fondazione Tetrabondi?

La Fondazione Tetrabondi per la sua costituzione e per la realizzazione dei propri progetti ha bisogno anche del tuo aiuto. Puoi sostenerci tramite la campagna di crowdfunding cliccando sul seguente link: https://fondazionetetrabondi.starteed.eu/ oppure tramite bonifico bancario a: Comitato Tetrabondi, IT12X0306909606100000178030, Banca Intesa Sanpaolo.

Puoi sostenere la Fondazione Tetrabondi anche con la tua attività, con la tua arte e con le tue relazioni. Non esitare a contattarci.

8. Sono previste agevolazioni per i contributi liberali versati alla Fondazione Tetrabondi?

I contributi liberali versati da persone fisiche sono alternativamente soggetti a:

  • detrazione dall’IRPEF per un importo pari al 30% del contributo fino ad un massimo di € 30.000;
  • deduzione fino al 10% del reddito dichiarato.

I contributi liberali versati da enti e società sono soggetti a deduzione fino al 10% del reddito dichiarato.

Diventa un Tetrabondo!

Seguici sui nostri social,
per aggiornamenti e news